L'arcipelago delle Berlengas: un tesoro nascosto del Portogallo

24 Octobre 2018 - Europa
L'arcipelago delle Berlengas: un tesoro nascosto del Portogallo

Le isole Berlengas sono una destinazione poco conosciuta in Portogallo, ma offrono una varietà eccezionale di attrazioni. Situato al largo della costa di Peniche, sulla costa occidentale del paese, questo arcipelago presenta una grande bellezza naturale. È rimasto autentico nel corso degli anni. Queste isole incontaminate offrono una vasta gamma di attività: escursioni, gite in barca, immersioni subacquee, visite alle grotte e bird watching.

 

Le isole Berlengas, una riserva naturale, l'orgoglio del Portogallo

Le Isole Berlengas si trovano nell'Oceano Atlantico, a circa dieci chilometri dalla costa di Peniche. L'arcipelago è composto da tre isole: Berlenga Grande, l'isola principale, e le isole disabitate di Estela e Farilhão-Forcada. Grazie alla sua ricca fauna e flora, questa regione è stata classificata come riserva biogenetica dal Consiglio d'Europa dal 1981 e come riserva della biosfera dall'UNESCO dal 2011.

Berlenga Grande è l'isola più grande e l'unica isola abitata dell'arcipelago, ma non tutto l'anno. Con i suoi 4 chilometri di costa punteggiata da spiagge, grotte e rocce di granito rosa, quest'isola è lunga solo 1.500 metri e larga 800 metri. Il suo punto più alto raggiunge un'altitudine di 88 metri e offre una vista spettacolare sul mare e sulla costa continentale portoghese. E' molto facile orientarsi nell'isola, poiché il camminatore può percorrerla attraverso due zone: Berlenga ad ovest e Ilha Velha ad est.

 

Scoprire la fortezza delle Berlengas

L'arcipelago delle Berlingas possiede un patrimonio storico straordinario, come il forte San Giovanni Battista, orgogliosamente eretto sulla costa di Berlenga Grande. Questa fortezza fu costruita nel XVII secolo, durante la Guerra di Restaurazione, sotto il regno del re Giovanni IV del Portogallo. Le pietre di un antico monastero in rovina sono state recuperate e utilizzate per la sua costruzione. Questo forte difensivo ripercorre il turbolento passato delle isole Berlengas, compresi gli attacchi turchi del 1655 e l'assalto dalla flotta spagnola nel 1666.

Il forte San Giovanni Battista fu temporaneamente abbandonato nel 1847, poi completamente restaurato a metà del XX secolo per diventare una locanda. Oggi è la principale struttura alberghiera dell'isola di Berlenga Grande. Qui si trova anche un ristorante. L'accesso avviene attraverso un ponte di pietra che collega l'edificio all'isola. Quasi tutte le attività a Berlenga Grande sono organizzate dal forte San Giovanni Battista.

 

Escursioni a Berlenga Grande

Dal forte San Giovanni Battista, si sale le scale sul lato della scogliera e si raggiunge il faro del Duca di Bragança. Questo itinerario escursionistico offre una vista libera sulla fortezza, sull'oceano e sulla costa frastagliata dell'isola. Costruito nel 1841, questo faro alto 29 metri segnala il tuo arrivo sull'isola di Berlenga Grande.

Con la sua luce visibile su un raggio di 50 chilometri, questo faro storico aiuta i marinai ad evitare il rischio di naufragio e ad attraccare in sicurezza al largo dell'isola. Diverse navi sono rimaste bloccate nelle acque dell'arcipelago in passato, rendendo questo luogo uno dei siti di immersione più interessanti del Portogallo.

La tua vacanza alle Isole Berlengas è anche l'occasione per fare una gita in barca intorno a Berlenga Grande per ammirare le rocce di granito scolpite dall'erosione. Cogli l'occasione per osservare le numerose specie di uccelli marini nidificanti e migratori dell'arcipelago, tra cui il gabbiano e l'Uria aalge. A causa della grande popolazione di gabbiani che sorvola l'isola di Berlenga Grande si è guadagnata il soprannome di "isola dei gabbiani". Le rocce sono popolate anche da Podarcis carbonelli, specie di lucertola endemica del Portogallo, minacciata di estinzione.

 

Esplorare i fondali delle Isole Berlengas

L'arcipelago delle Berlengas ha una ricca biodiversità marina da scoprire solo con maschera e boccaglio. In questo arcipelago, le scuole di immersione subacquea ti offrono l'opportunità di esplorare relitti, grotte o scogliere conservate. Approfitta dell'ottima visibilità che vi regna.

Da Berlenga Grande, programma una gita in barca a Rinchão Reef, uno dei migliori siti di immersione dell'arcipelago. Con una guida locale, scopri questo luogo eccezionale dove potrai incontrare una grande varietà di pesci tropicali.

Si può scendere fino ad una profondità di 30 metri per osservare la ricchezza dei fondali dell'Oceano Atlantico. Scopri i bellissimi giardini di gorgonie rosse e il relitto della nave a vapore portoghese Gomes VIII. La caldaia, alcune parti dello scafo e del motore sono ancora visibili.

Sono disponibili anche escursioni in barca con fondo di vetro intorno all'isola di Berlenga Grande e alle rocce di Estela e Farilhão-Forcada, per osservare i fondali dell'arcipelago senza immergersi. Il kayak è anche una delle attività acquatiche da non perdere nelle isole Berlengas.

 

Rilassarsi sulla spiaggia di Carreiro do Mosteiro

Punteggia il tuo soggiorno alle Isole Berlengas scoprendo la spiaggia principale di Carreiro do Mosteiro. Si tratta di una piccola spiaggia di sabbia fine e rosa, situata in fondo ad una baia selvaggia e dominata da vertiginose scogliere rocciose. Con le sue acque limpide e turchesi, Carreiro do Moasterio incanta grandi e piccini.

Questa spiaggia è ideale per nuotare, fare snorkeling e prendere il sole. Goditi un momento di ozio sulla sabbia soffice mentre guardi i gabbiani. L'isola di Berlenga Grande vanta molte altre piacevoli spiagge, tra cui quella situata vicino al forte San Giovanni Battista accessibile mediante il nuoto o in barca.

 

Campeggio su una scogliera a Berlengas Grande

Alcuni viaggiatori scelgono di campeggiare per qualche giorno a Berlenga Grande. Le tende sono montate sulla scogliera, di fronte all'oceano, che permette di godere di una vista panoramica sulle isole rocciose di Estela e Farilhão-Forcada e sulla fortezza San Giovanni Battista. In un ambiente tranquillo e incontaminato, potrai godere di un tramonto spettacolare.

Dal campeggio si può anche organizzare una passeggiata nel quartiere dei pescatori. Questa pittoresca zona è punteggiata da alcune case bianche temporaneamente occupate da pescatori del Portogallo continentale. Si possono incontrare i pescatori locali che offrono una gita per pescare in alto mare.

Se vuoi dormire sotto le stelle e vivere bellissime avventure a Berlenga Grande, scegli un camping e prenota un posto all'Ufficio del Turismo Peniche, situato in via Alexandre Herculano e aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00.

 

Visitare le grotte più impressionanti delle Isole Berlangas

L'isola principale, Berlenga Grande, presenta un rilievo scavato e perforato che forma numerose grotte imponenti lungo le coste, la maggior parte delle quali sono sommerse e accessibili solo attraverso le immersioni.

Scopri Furado Grande, una delle grotte più grandi e affascinanti dell'isola di Berlenga Grande. Si tratta di una vera e propria galleria naturale lunga 70 metri e alta 20 metri. Il suo ingresso si trova a sud del forte San Giovanni Battista. Percorrendola, si raggiungono le baie di Cova do Sonho e Furado Pequeno. L'accesso all'interno di questa grotta è possibile tramite il nuoto, il kayak o in barca durante la bassa marea.

La Grotta Azzurra è un'altra importante attrazione naturale delle Isole Berlengas. Questa grotta sottomarina si trova sotto la fortezza San Giovanni Battista. Grazie ai raggi del sole che la attraversano, è possibile ammirare l'acqua blu e traslucida, nonché i colorati fondali marini. Durante la bassa marea, avrai l'opportunità di visitare la Grotta Azzurra in kayak.

Anche la grotta delle Fiandre è interessante da scoprire sempre con la bassa marea. Si tratta di una sorta di tunnel naturale con al centro una grotta dove si erano rifugiati marinai, soldati e pirati. Inoltre, sappi che il Canyon di Nazaré si snoda lungo la costa portoghese, confina con la città di Nazaré e passa attraverso l'arcipelago delle Berlengas. Si tratta di un canyon sottomarino lungo 200 chilometri e profondo 5.000 metri. Questo canyon produce onde grandi e costanti a Nazaré, il che lo rende uno dei migliori spot di surf sulla costa portoghese.

 

Fai un breve viaggio verso Peniche durante la tua vacanza alle Isole Berlengas

Approfitta del tuo viaggio alle Isole Berlengas per trascorrere una giornata alla scoperta della città di Peniche, che dista solo mezz'ora (in media) in barca da Berlenga Grande. Scopri il centro storico dove si concentrano importanti monumenti come la Chiesa della Misericordia, la Chiesa di San Pietro e il Santuario di Nossa Senhora dos Remédios.

Sulla costa di Peniche, ammira la fortezza costruita nel XVI e XVII secolo per proteggere il Portogallo dagli attacchi provenienti dal mare. Questa fortezza fu utilizzata come prigione politica durante il periodo della dittatura portoghese sotto il regime dell'Estado Novo. Grandi personalità politiche della resistenza sono state detenute lì. Questa fortezza ospita oggi un museo comunale che ripercorre la storia della fortezza e della città di Peniche.

Dopo le passeggiate culturali, scoprite le più belle spiagge di Peniche. Le baie di Baleal e Consolação sono ideali per nuotare e prendere il sole. Con il loro mare calmo e poco profondo, queste spiagge sono adatte alle famiglie. Sulla costa occidentale della città, Praia de Medão Grande, soprannominata "Supertubos", è un'altra spiaggia molto popolare tra gli appassionati di surf e bodyboard. Questo molo ventoso è classificato tra le "Sette Meraviglie del Portogallo".

 

Come raggiungere l'arcipelago delle Berlengas?

Per raggiungere le isole Berlengas, prendi una barca al porto di Peniche situato sull'Oceano Atlantico. Una distanza di circa 11 chilometri separa Peniche e l'isola di Berlenga Grande. Ci vogliono dai 30 ai 45 minuti per raggiungere l'isola a seconda del tipo d'imbarcazione scelta e delle condizioni del vento. Da maggio a settembre, molte compagnie di navigazione offrono trasferimenti da Peniche in diversi momenti della giornata.

Dal 22 maggio al 30 giugno e dal 1 settembre al 15 settembre, la partenza da Peniche avviene intorno alle 10:30 e il ritorno da Berlenga Grande intorno alle 16:30. In alta stagione, dal 1° alla fine di luglio, sono previsti due viaggi supplementari: verso le 11:30 per la partenza da Peniche e verso le 18:30 per il ritorno da Berlenga Grande. A seconda del periodo turistico, è importante effettuare una prenotazione. Viamar, Feeling Berlenga, Berlengoest e Berlenga Turpesca sono tra le più importanti compagnie che offrono i servizi di navetta tra Peniche e Berlenga Grande.

 

Come muoversi sull'isola di Berlenga Grande?

Una volta arrivato sull'isola di Berlenga Grande, non c'è bisogno di un'auto o di una bicicletta per spostarsi. Si tratta di una piccola isola di 1,5 chilometri di lunghezza, il cui tour può essere effettuato senza preoccupazioni a piedi. Potrai raggiungere a piedi i principali siti dell'isola: il forte, il faro, la spiaggia principale e il villaggio di pescatori. Per visitare le grotte, è necessario noleggiare una barca o un kayak.

Dove dormire e mangiare?

Il Forte San Giovanni Battista offre una ventina di camere che possono ospitare 50 persone. Se vuoi prenotare la tua camera lì, contatta l'Associazione degli Amici di Berlengas. Questo ostello è dotato di una cucina comune.

Per i turisti in cerca di una sistemazione ancora più confortevole, è possibile prenotare all'Hotel Pavilhão Mar e Sol, che offre sei camere doppie con bagno privato. Questo hotel dispone di un ristorante che serve una vasta gamma di piatti.

L'isola di Berlenga Grande dispone anche di un'area campeggio, gestita dall'Ufficio del Turismo di Peniche. Se prevedi di rimanere soltanto un giorno, puoi portare con te le tue bottiglie d'acqua e per fare picnic.

Informazioni sull'autore: Angelo Marinero
Proveniente da una grande scuola di Turismo, ho saputo utilizzare in modo appropriato le mie conoscenze in questo settore. Mi ha permesso di scoprire le mille facce dei paesi del mondo intero. Infatti, passo il mio tempo a viaggiare. E questo mi aiuta molto a costruire la mia propria esistenza. Pertanto, scrivo per donare dei consigli e delle idee perché possiate sentirvi bene e preparare bene i vostri viaggi. Allora, non esitate a comunicare i vostri pareri.
  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE