Goditi il tuo soggiorno in Corsica, l'isola della bellezza

19 Septembre 2018 - Buone occasioni da condividere
Goditi il tuo soggiorno in Corsica, l'isola della bellezza

La natura della Corsica è indomabile, un aspetto dell'isola di bellezza che vince per essere conosciuto come visitatore. Per sfruttare al massimo il tuo soggiorno ed esplorare le sue montagne, la sua spina dorsale aperta sul Mediterraneo e le sue città dai colori tenui, organizza la tua vacanza.

 

In quale periodo scegliere di andare in Corsica?

Nonostante un'isola di rilievi con profumi di macchia mediterranea, la Corsica mostra un clima ben equilibrato, tra le estati calde e secche ei suoi inverni miti. Nonostante l'umidità dell'inverno - solitamente breve - le precipitazioni sono sfumate a seconda della regione, sono particolarmente abbondanti come l'altitudine. Le piogge sono anche rare sul resto del territorio in inverno. Insieme alle precipitazioni, le differenze nel mercurio sono piuttosto importanti. La temperatura media annuale non supera mai i 15 ° C e l'estate è piacevole con un mercurio che oscilla intorno ai 26 ° C. Se è possibile fare le valigie per tutto l'anno, l'autunno è la stagione ideale per una vacanza all'insegna della tranquillità, l'affluenza turistica è minore.

 

Come arrivare in Corsica dall'Italia?

Il numero di turisti transalpino aumenta ogni anno in Corsica, ma la creazione di voli diretti Italia-Corsica rimane oggetto di studio da parte dell'agenzia turistica in Corsica. In alternativa all'aereo c'è il traghetto per raggiungere la Corsica. I passaggi sono numerosi e si svolgono tra l'Italia ei quattro porti dell'isola di bellezza. Sessanta crociere sono divise tra sette diversi percorsi ogni settimana. La crociera dura in media 3 ore e attraversa i paesaggi tra insenature, spiagge e macchia mediterranea.

 

Cosa vedere e visitare in Corsica?

Il viaggio itinerante è il modo migliore per prendere la misura dell'Isola della Bellezza, almeno per un primo viaggio. Il circuito può percorrere l'isola da nord a sud da Cap Corse a Bonifacio e la regione meridionale dell'isola che offre segreti segreti insenature e porti pittoreschi. Ma prima di intraprendere passeggiate in questa regione naturalmente ricca, è necessario attraversare le principali città come Bastia. Organizzata ai piedi di Cap Corse, Bastia è la seconda città dell'isola, ma anche quella in cui le spiagge sono tra le più grandi. Bastia ha una marina accampata nel cuore della città, vicino a Place Saint-Nicolas. Lungo le banchine ci sono bar, club e ristoranti vivaci.

Nel sud della Corsica, Bonifacio è il ricettacolo dei monumenti più importanti della Corsica. Classificato come monumento storico, la cittadella merita alcune ore di visita. I camminatori si fermano anche all'Oratorio della Trinità, una chiesa fiancheggiata da una croce di oltre 210 metri. I fari di Bonifacio sono anche un patrimonio unico. Dalle isole Lavezzi a Capo Pertusato, offrono un eccellente punto di vista sulla regione meridionale della Corsica.

Nel cuore di un golfo e protetto dai venti dominanti, Ajaccio è la capitale imperdibile. Luogo di nascita di Napoléon, la città coltiva la sua storia e mantiene ferocemente la sua cattedrale barocca, la sua cittadella e il suo piccolo porto di pesca rimasti autentici. La bellezza naturale di Ajaccio è scoperta lungo la strada Sanguinaires che si snoda lungo la costa meridionale. Le spiagge qui sono molto belle e le ville opulente. Le passeggiate lungo questa strada costiera conducono alla punta di Parata, dove è possibile vedere l'arcipelago delle Sanguinarie riconoscibile anche dal suo faro. Gli escursionisti possono seguire il sentiero Crêtes, un sentiero low-tech che offre una vista straordinaria e senza ostacoli del Golfo di Ajaccio.

  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE