Egitto: I più bei siti archeologici da non mancare

Egitto: I più bei siti archeologici da non mancare

Un viaggio in Egitto sarebbe incompleto senza visitare i suoi famosi siti archeologici che testimoniano l'esistenza dell'antica civiltà orientale. Qui sotto troverai una lista dei siti da visitare assolutamente:

 

1-Abou-Simel

Sulla sponda sinistra del Nilo, nella regione di Bassa-Nubia, questo sito archeologico ospita due templi costruiti al XIII secolo a.C. Il tempio più grande che presenta le colossali statue faraoni ceera dedicato a Rameses, a Ra e Amon. Il tempio più piccolo è dedicato alla dea Hathor. Questo ultimo comporta sei grandi statue alte 20 metri.

 

2-Colossi di Memnon

Ad alcuni chilometri da Karnak, sulla riva occidentale delTebe, i Colossi di Memnone sono due gigantesche sculture di pietra che decorano l'entrata del tempio di Amenophis III. Stabilite durante la XVIII dinastia, costituiscono del resto, le ultime vestigia di questo tempio.

 

3-Abydos

Sulla sponda sinistra del Nilo, tra Asyūṭ e Tebe, Abydos è un'importante necropoli e uno dei più grandi luoghi di culto di Osiris. Quando la tomba faraonica della prima dinastia situata in questo sito è stata riconosciuta come quella di Orisis, Abydos è diventato un alto luogo di pellegrinaggio.

 

4-Bubastis

Capitale dell'Egitto durante la XVIII dinastia, Bubastis o Tell Basta è un sito archeologico che si trovasul delta del Nilo, dove si trovava l'antica città di Pi-bastit, sulla strada tra Sinaï e Memphis nella periferia sud orientale della moderna città di Zagazig. Il suo tempio principale fu costruito per il culto della dea Bastet.

 

5-Pi-Ramsès

Centro del potere in Egitto durante la XIX e la XX dinastia, il sito di Pi-Ramsès è anche sparso di templi. Ad ovest, un tempio è dedicato al dio del disco solare Ra. Ad est si trova un santuario dedicato ad Amon. A nord, scoprirai una costruzione dedicata alla dea Sekhmet. Inoltre, Rameses vi fece costruire un palazzo le cui rovine sono ancora visibili.

 

6-Karnak

Situato nella valle del Nilo, il sito di Karnak è uno splendido complesso templare. Questo sito archeologico è uno dei più impressionanti dell'Egitto, si estende su circa due chilometri quadrati e conserva oggi le vestigia dei santuari, di piloni e cappelle. Karnak era dedicato al culto della triade tebana: Amon, Mut e Khonsu.

Informazioni sull'autore: Angelo Marinero
Proveniente da una grande scuola di Turismo, ho saputo utilizzare in modo appropriato le mie conoscenze in questo settore. Mi ha permesso di scoprire le mille facce dei paesi del mondo intero. Infatti, passo il mio tempo a viaggiare. E questo mi aiuta molto a costruire la mia propria esistenza. Pertanto, scrivo per donare dei consigli e delle idee perché possiate sentirvi bene e preparare bene i vostri viaggi. Allora, non esitate a comunicare i vostri pareri.
  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE