A Venezia o a Rio, celebrate il carnevale nel mese di febbraio

22 Janvier 2015 - America del Sud
A Venezia o a Rio, celebrate il carnevale nel mese di febbraio

A Rio e a Venezia, il carnevale è un evento turistico importante. Organizzato in febbraio, esso offre un’anteprima del folklore locale. Per variegare i piaceri, delle animazioni arricchiscono le festività. Sfilate di carri e processioni in costumi tradizionali animano le strade veneziane e brasiliane.

Il Carnevale di Rio, un’esplosione di colori

Il Carnevale di Rio è un evento culturale particolarmente apprezzato e molto mediatizzato. Nel mese di febbraio, i turisti si danno appuntamento in ogni direzione in questa frizzante città brasiliana per scoprire la sua effervescenza e divertirsi appieno. Tre settimane prima del lancio ufficiale del carnevale, delle animazioni di ogni genere sono programmate dalle autorità locali. Esibizioni di strada molto colorate animano la città. Delle persone mascherate accompagnate da percussionisti percorrono la città. Nei quartieri tradizionali come Cinelândia, sono organizzati dei balli popolari.

Il carnevale ufficiale si svolge prima del mercoledì delle Ceneri e si stende su 4 giorni. Lungo le festività, sono programmate delle sfilate di carri e delle animazioni. Sono organizzate anche delle serate a tema nei numerosi club della città. Il carnevale è l’occasione per le migliori scuole di samba brasiliane di sfilare attraverso Rio. La sfilata al sambodromo  si svolge per 5 giorni, tra le 21 e le 6 del mattino. Ogni scuola di samba sceglie il suo tema per il carnevale, da « la storia del Brasile » a « la visione del futuro » passando per i soggetti variegati come « il DNA » o « la sicurezza stradale ».

Il carnevale di Venezia, una tradizione secolare

Il carnevale di Venezia attira ogni anno migliaia di visitatori. Dal Medioevo, esso offre ai viaggiatori dei quattro angoli della terra l’opportunità di scoprire questa pittoresca città italiana sotto i suoi più bei colori. Organizzato tra il mercoledì delle Ceneri e il Martedì Grasso, esso permette di divertirsi e di apprezzare il folklore veneziano tra costumi tradizionali e maschere. Il giorno di apertura del carnevale, il « volo dell’angelo » è realizzato dalle giovani fanciulle più coraggiose. Esso permette loro di raggiungere i loro innamorati lasciandosi scivolare lungo un filo dalla vetta del campanile verso la Piazzetta.

La « festa delle Marie » è anch’essa immancabile. Dà l’occasione alle dodici donne più belle della città di sfilare dalla basilica di San Pietro di Castello a Piazza San Marco. Infilandosi attraverso la folla e i musicisti, le dodici Marie incrociano illustri personaggi come « Pierrot », « Colombina » o « la bauta ». Alla fine della sfilata, un’elezione permette di designare la più bella Maria dell’anno. Quest’ultima avrà il privilegio di inaugurare il volo dell’Angelo l’anno successivo.

 

Informazioni sull'autore: Angelo Marinero
Proveniente da una grande scuola di Turismo, ho saputo utilizzare in modo appropriato le mie conoscenze in questo settore. Mi ha permesso di scoprire le mille facce dei paesi del mondo intero. Infatti, passo il mio tempo a viaggiare. E questo mi aiuta molto a costruire la mia propria esistenza. Pertanto, scrivo per donare dei consigli e delle idee perché possiate sentirvi bene e preparare bene i vostri viaggi. Allora, non esitate a comunicare i vostri pareri.
  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE