La Cambogia, una terra di avventura

08 Juin 2015 - Asia
La Cambogia, una terra di avventura

La Cambogia, un regno situato nel sud-est asiatico, è una destinazione molto apprezzata dai turisti. Il suo ricco patrimonio storico, eredità del suo passato secolare così come i suoi pittoreschi paesaggi costellati da spiagge paradisiache e da foreste lussureggianti promettono una fuga totale.

 

I templi di Angkor, i simboli della Cambogia

Siem Reap è uno dei luoghi di punta della Cambogia. Questo museo all'aperto dispone di un insieme composito di maestosi templi, simboli del potere khmer nel regno. Il migliore di essi è senza dubbio Angkor Wat, un enorme edificio religioso risalente al XII secolo. Il luogo è affascinante per le sue cinque torri, di cui la più alta culmina a 65 metri. I bassorilievi che adornano le gallerie attirano anch'essi l'attenzione. Bayon, con le sue facce scolpite nella roccia, mostra un'aria enigmatica che intriga i visitatori. Inoltre, aggrovigliato nelle radici, si trova Ta Prohm, un altro tempio costruito su una posizione insolita. Poiché non c'è abbastanza tempo per vedere tutti questi edifici, una panoramica del sito in ultraleggero costituisce un buon programma per avere una visione d'insieme di Angkor e realizzare delle belle foto. Prima di lasciare Siem Reap, è d'obbligo un giro al villaggio galleggiante di Tonle Sap.

Phnom Penh, la fenice dell'Asia che risorge dalle ceneri

Phnom Penh, la capitale, fa parte delle fermate immancabili per apprezzare meglio la bellezza della Cambogia. La sua posizione privilegiata lungo il Mekong ha trasformato la città in una destinazione turistica di prim'ordine dove si mescolano bar di tendenza e ristoranti alla moda. Durante una visita a Phnom Penh, è difficile perdere il Museo Nazionale e la triste S-21 che ospita ormai un memoriale in onore delle vittime dei Khmer rossi. Questo viaggio è anche l'occasione per immergersi nella cultura cambogiana dove la musica, la danza e la scultura occupano un posto importante.

Cambogia: posto d'onore alla natura

Il suo sviluppo e i suoi progetti urbanistici non hanno impedito alla Cambogia di mantenere un autentico fascino naturale. Vero e proprio santuario per l'ambiente, questo paese ospita delle curiosità naturali di una grande bellezza, come il Parco Nazionale di Ream. All'interno del sito, la sabbia bianca che costeggia le mangrovie e i fiumi è favorevole al relax. Un po' più in là, l'isola di Koh Russei, un luogo pacifico, spesso sconosciuto, vale la pena di essere visitato. Le sue spiagge deserte invitano al relax dopo una sessione di immersioni alla scoperta dei suoi fondali marini molto colorati. A solo una decina di chilometri da Sihanoukville, le cascate di Kbal Chhay sono un altro luogo da non perdere. Questa cascata a più piani di un bianco abbagliante è in armonioso contrasto con il verde della foresta circostante. Niente di meglio per alleviare lo stress che una nuotata in questo luogo eccezionale, seguita da una pausa rilassante sulle amache messe a vostra disposizione dagli abitanti del villaggio.

Informazioni sull'autore: Angelo Marinero
Proveniente da una grande scuola di Turismo, ho saputo utilizzare in modo appropriato le mie conoscenze in questo settore. Mi ha permesso di scoprire le mille facce dei paesi del mondo intero. Infatti, passo il mio tempo a viaggiare. E questo mi aiuta molto a costruire la mia propria esistenza. Pertanto, scrivo per donare dei consigli e delle idee perché possiate sentirvi bene e preparare bene i vostri viaggi. Allora, non esitate a comunicare i vostri pareri.
  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE