Viaggio di primavera: l’isola d’Elba, una meta che vi sorprenderà

17 Avril 2015 - Consigli ai viaggiatori
Viaggio di primavera: l’isola d’Elba, una meta che vi sorprenderà

L’isola d’Elba è la  più grande isola dell'Arcipelago Toscano, un piccolo paradiso terreste incastonato nel mare,  nonché, destinazione prediletta per le vacanze estive dai turisti provenienti da ogni parte del mondo.Scegliere di visitarla fuori stagione può sembrare un’ idea un po’ insolita, invece risulta una valida soluzione per coloro i quali non sono necessariamente fanatici del mare.

Alla scoperta dell’isola d’Elba in primavera

In primavera, ad esempio, sprigiona tutta la sua bellezza, il panorama rifiorisce, offrendo numerose possibilità per poter beneficiare di passeggiate all’ aria aperta, a piedi o in bici, respirando i profumi della terra, oppure per solcare le dorate spiagge, bagnate dalle limpide acque azzurre che si fondono perfettamente con il blu intenso del cielo.

L’Elba è una continua scoperta anche se si penetra nel suo entroterra, incantevole per i borghi marinari : Marciana Marina, Marina di Campo, Porto Azzurro e Rio Marina, oltre che per i vecchi paesi collinari, quali Capoliveri, Rio nell’ Elba, Marciana e Poggio e la città medicea fortificata di Portoferraio. Durante l’anno, limitati sono i momenti di riposo che ognuno di noi riesce a ritagliarsi per staccare la spina dal frenetico ritmo di vita, alla quale si è sottoposti quotidianamente , pertanto anche se si dispone anche solo di pochi giorni, perché non approfittare per prenotare un’ hotel all'isola d'Elba magari direttamente sul mare e partire all’ insegna  del meritato riposo? Pochi, ma fondamentali suggerimenti, vi agevoleranno nella scelta delle cose da fare e dei luoghi e delle spiagge più belle da visitare.

Le incantevoli spiagge

Nella zona meridionale, l’isola è caratterizzata da un immenso litorale sabbioso che si trasforma in ghiaia calcarea in quella settentrionale, accerchiato da coste frastagliate e rocciose, inondate da un sorprendente mare cristallino. Numerosi sono i lidi ben attrezzati che offrono qualsiasi tipo di comfort, ma tra tutti i più gettonati sono i seguenti:

Portoferraio: una piccola baia, la cui posizione favorisce il  riparo sia dai venti meridionali, che da quelli sud occidentali.

Marina di Campo: singolare soprattutto per la qualità della sabbia chiara e luminosa di cui è composta, che deriva dall’erosione della montagna di granito chiaro presente alle sue spalle.

Spiaggia Le Viste: 100 metri di ghiaia e sassi levigati, costituiscono questa deliziosa spiaggia incassata fra le fortificazioni medicee e la residenza napoleonica.

Cala dei Frati: si tratta di una solitaria caletta di ghiaia bianca raggiungibile soltanto dal mare, una vera e propria oasi di pace, perfetta per le immersioni subacquee.

Padulella: fa parte delle spiagge della costa bianca di Portoferraio, delimitata da imponenti pareti chiare a strapiombo sul mare.

Fetovaia: affascinante arena di circa 500 mt,  generata dall’ erosione di rocce di granito, circondata da un lungo promontorio di rocce verdi, il cui fondale diminuisce verso il largo.

Eventi primaverili: Festival del Camminare

Per gli amanti delle passeggiate all’aria aperta, visitare l’isola d’Elba in primavera è il periodo migliore per  sfruttare l’opportunità di poter partecipare al Festival del Camminare, ovvero, il Walking Festival, evento dedicato allo sport e al benessere fisico. In memoria di Napoleone e della sua permanenza forzata all’isola, da martedì 21 aprile fino al 17-25 maggio 2015, si potrà infatti godere delle bellezze naturali caratteristiche del luogo, attraverso escursioni guidate da esperti del settore.

Un tuffo nel passato

Antichi ritrovamenti di epoche remote, testimoniano la presenza delle numerose civiltà che nei secoli hanno abitato l’Elba: tombe preistoriche, ville patrizie di epoca romana, torri pisane, fortezze medicee. Luoghi di gran fascino che per un attimo donano la sensazione di rivivere quei tempi lontani, identica sensazione che si avverte visitando i musei archeologici di Portoferraio e Marciana,  i musei napoleonici,Villa dei Mulini e Villa San Martino, e i musei mineralogici di Rio Marina, Rio Elba e Capoliveri.

Sport e natura: un connubio perfetto

L’Elba, è il luogo ideale per rilassarsi all’ aria aperta, beneficiando degli immensi spazi verdi che offrono la possibilità di praticare diversi sport, tra cui: escursioni di trekking, mountain bike, parapendio, free-climbing, tennis e golf. Ma l’isola non è solo montagna ed escursionismo è soprattutto sole, spiagge dorate  e un meraviglioso mare cristallino, perfetto per praticare sia attività subacque, che nautiche, quali: kayak, vela, subacquea, snorkeling, S.u.p. e Jet- Lev.

Informazioni sull'autore: Matteo Profili

 

Un tempo, ero giornalista, ma in seguito ho consacrato una gran parte della mia vita a visitare i quattro angoli del mondo. Non posso farne più a meno, ora e soprattutto per il futuro. Ho fatto non poca strada fino adesso. E queste scoperte, ve le condivido perché possiate essere ben preparati a scoprire il mondo e non dimenticate di condividere i vostri pareri o i vostri commenti.

 

  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE